PUNTOLIO

Dai nuova vita all'olio alimentare esausto

Data di pubblicazione:
15 Novembre 2022
PUNTOLIO

PUNTOLIO
Dai nuova vita all'olio alimentare esausto

Dalla conservazione degli alimenti, dalla cottura dei cibi e dalla frittura, ognuno di noi produce in media 3 kg all'anno di olio esausto, ma solo un quarto viene recuperato.

Se raccogli l'olio alimentare usato permetti di avviarlo a rigenerazione per la produzione di biodiesel e, nel contempo, di contribuire a ridurre le emissioni di CO2 e di salvaguardare la risorsa acqua.

Gelsia Ambiente, in collaborazione con il Comune di Cabiate ha installato in via E. Fermi, angolo via Dante PUNTOLIO, il contenitore dedicato alla raccolta domestica dell'olio alimentare esausto.

QUALI OLI PUOI BUTTARE?

  • oli di frittura, oli di conservazione dei cibi in scatola e oli alimentari deteriorati o scaduti
  • grassi di cottura (burro, lardo...)

RICORDA che anche gli oli minerali (es. gasolio, nafta, lubrificanti per motori) sono riciclabili, ma devono essere conferiti separatamente da quelli alimentari portandoli presso la Piattaforma Ecologica di via di Vittorio.

COSA DEVI FARE?

  1. Lascia raffreddare l'olio
  2. versalo in una bottiglia di plastica vuota
  3. l'olio è pronto per essere consegnato al PUNTOLIO
  4. inserisci la bottiglia di plastica piena e ben chiusa direttamente nel contenitore

NON USARE RECIPIENTI IN VETRO

Puoi portare la bottiglia anche alla piattaforma ecologica

 

Ultimo aggiornamento

Martedi 15 Novembre 2022