TARI 2020 (TASSA RIFIUTI)

Data:
29 Luglio 2020

TARI 2020 (Tassa Rifiuti)

Sono in arrivo gli avvisi bonari di pagamento della Tari ( tassa rifiuti) anno 2020.

LE TARIFFE TARI SONO RIMASTE INVARIATE RISPETTO AGLI  ANNI PRECEDENTI.
 
Il presente avviso viene spedito,  per l’anno 2020, tramite servizio postale ordinario.
 
Il pagamento della prima rata dovrà essere effettuato:

  • entro il 31 luglio 2020 utilizzando il modello F24 allegato alla presente con codice comune B313, codice tributo “3944” TARI .

Qualora il presente avviso venga recapitato dal servizio postale oltre il 31/7/2020 la prima rata potrà essere versata, senza aggravio di alcun onere accessorio, entro 15 giorni dal ricevimento dell’avviso stesso.

Il pagamento potrà essere altresì essere versato in un’unica soluzione:

  • entro il 30 settembre 2020 utilizzando il modello F24 dell’importo totale dovuto, allegato alla presente con codice comune B313, codice tributo “3944” TARI

Di conseguenza all’utilizzo, da parte dell’Ufficio Tributi, di un nuovo software per l’emissione degli avvisi di pagamento Tari 2020 si potrebbero riscontrare errori di tipo informatico.
 
L’ufficio tributi si rende comunque disponibile per richiedere informazioni e/o chiarimenti, eventuali procedure per comunicazioni di errori in ordine al presente avviso, nonché informazioni e relativa procedura per la correzione dello stesso:

  • presso la sede Municipale in via Achille Grandi, 1, al seguente numero telefonico 031 769322 e nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00 previo appuntamento;
  • oppure attraverso l’invio di mail all’indirizzo  tributi@comune.cabiate.co.it o alla  casella PEC:  info@pec.comune.cabiate.co.it

Ogni informazione utile può essere consultabile nella sezione dedicata “TARI – tassa rifiuti” sul sito del Comune di Cabiate: www.comune.cabiate.co.it
 
In caso di reclamo, si potrà utilizzare l’apposito modello presente nella sezione dedicata, l’ufficio tributi valuta l'istanza presentata dal Contribuente invitandolo, se ne ravvisa la necessità per volgere all'esito della pratica, a produrre documentazione integrativa o in contraddittorio per la definizione dell’accordo.
In ogni caso, per l’evasione di reclami, richieste di informazioni e/o rimborsi vengono rispettati i termini previsti dalla legge n. 241/1990, che prevede la conclusione del procedimento entro 30 giorni dalla presentazione.
Il contribuente può chiedere la rateizzazione del tributo indicato nell’invito di pagamento e/o sugli avvisi di intimazione e su ingiunzione fiscale per il recupero coattivo degli importi dovuti con imputazione degli interessi al tasso legale e le sanzioni previste per tipologia di atto.
 
 
Allegati:

  • Delibera di Consiglio Comunale n. 4 del 28/02/2020 – Conferma tariffe Tari.
  • Delibera di Consiglio Comunale  20 del 29/06/2020 “Emergenza covid-19: interventi a sostegno dell' economia locale. riduzioni tari e agevolazioni Imu. Riduzioni agevolazioni Tari” 
  • Modello “Reclamo”

Ultimo aggiornamento

Martedi 30 Marzo 2021